Who

Schiene Pelose è un collettivo artistico formatosi nel 2015 appassionato di libri e stampa. Nel 2017 inizia a produrre in modo artigianale piccoli libri illustrati con timbri intagliati nelle gomme da cancellare e scritti con macchine Olivetti o vecchi timbri in caucciù.

I libri di Schiene Pelose sono costruiti a partire da suggestioni ed evocazioni, talora grafiche e letterarie, talora ambientali. “Visse sugli alberi”, ad esempio, è un’omaggio al Barone Rampante di Italo Calvino, ma anche al fascino e al potere immaginifico degli alberi a cui è affidato il racconto attraverso i timbri che si susseguono intrecciandosi alla frase ‘non scenderò mai più’.

Schiene Pelose sono due sinusoidi sincrone (Sara e Roberta; l’una scienziata ambientale appassionata di cucina, l’altra bibliotecaria/scenografa) sempre aperte a contaminazioni e collaborazioni esterne.

In questo mondo l’infinitamente piccolo e la cura per il dettaglio sono fattori irrinunciabili come il divertimento nel timbrare, tagliare, incollare e cucire i nostri libretti.

I contenuti non convenzionali sono un tratto caratteristico dell’opera di Schiene Pelose.

Schiene Pelose ha quattro mani e otto occhi.
Naturalmente costruisce piccoli libri artigianali,
battuti con macchine da scrivere Olivetti,
illustrati con timbri intagliati nelle gomme da cancellare.

Schiene Pelose (english: hairy backs) is an artist collective established in 2015, books and printing enthusiastic. In 2017 it starts to make by hand small books illustrated by stamps – drawn and made by the collective – carved into rubber. Text are written using Olivetti typewriters and old rubber types.

Schiene Pelose books are built exploiting suggestions and evocations, sometimes graphical and literary, sometimes environmental. “Visse sugli alberi”, for example, is a homage to Italo Calvino’s Barone Rampante, but also to the fascination and the imaginative power of the trees. The story is developed using these trees stamps associated to small letters, which compose the sentence: ‘non scenderò mai più’ (english: I will never go down again).

Schiene Pelose are two synchronous sine curves (Sara e Roberta; one environmental scientist, the other librarian/scenographer) always ready for contaminations and external collaborations.

In our world the infinitely small and the cure for the details are fundamental, like the fun we have during the stamping, the cutting, the gluing, the sewing of our little books.

Unconventional contents are typical of Schiene Pelose work.

Schiene Pelose has four hands and eight eyes.

Naturally she makes by hand small books, written using Olivetti’s typewriters, illustrated by hand carved rubber stamps.